Il GEP (Gruppo Educhiamoci alla Pace OdV) di Bari, nella ricca programmazione delle attività di quest’anno, ha voluto inserire un ciclo di incontri chiamati ‘I giovedì della Pace’. La motivazione era duplice: ‘abitare’ lo spazio fisico della sede che finalmente, dopo tanti anni, avevamo a disposizione e valorizzare interessi e competenze di soci affidando loro la gestione di incontri tematici. Purtroppo la pandemia non ci ha
permesso di raggiungere il primo obiettivo, ma non ci siamo rassegnati, spostando le iniziative su piattaforma digitale. Così il 7, il 14 ed il 21 gennaio, i primi tre giovedì del 2021, abbiamo inaugurato il percorso con un laboratorio su ‘La carovana dei Pacifici’. Da tempo conoscevamo Roberto Papetti, che avevamo invitato anche ad animare uno dei nostri campi estivi ed a cui abbiamo riservato un incontro a marzo prossimo per presentare il suo libro. Sapevamo poi che due delle nostre socie, Gheti Valente e Liliana Carone, avevano già sperimentato il percorso didattico della Carovana dei Pacifici nelle loro scuole. Il taglio che abbiamo voluto dare era però un po’ diverso, perché abbiamo cercato di coinvolgere prima di
tutto genitori e nonni con i loro figli o nipoti. Fra gli altri anche una donna bengalese ( che frequenta la scuola d’italiano Penny Wirton per migranti in cui alcuni di noi operano come volontari) con suo figlio.
Avevamo perplessità e timori rispetto alla possibilità di condurre on-line un ‘laboratorio’, in quanto tale prevalentemente di tipo manuale. Invece la competenza delle conduttrici, la motivazione dei bambini e la pazienza dei genitori/nonni hanno permesso di vivere una esperienza creativa e rilassante. Abbiamo costruito insieme, nei tre incontri, un ‘Pacifico’ con le parole della Pace, un libricino in cui abbiamo trascritto quelle parole, un segnalibro decorato. La modalità on-line si è rivelata addirittura non un limite,
ma un vantaggio, perché ha permesso di partecipare ‘a distanza’ ad amici e soci del GEP sparsi in tutta Italia
e di collegarsi anche a insegnanti che avevano avuto informazione da Luciana Bertinato. Alla fine quindi
tutti soddisfatti. In allegato inviamo un Power Point che documenta i ‘capolavori’ realizzati.

Categorie: Laboratorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *